by

Integrazione verticale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

 

La tecnologia che celebriamo oggi, che fa annunci al CES, che diventa costume, è frutto dell’integrazione verticale.

L’idea non è nuova.

IBM aveva iniziato fornendo una filiera unica e certificata a qualsiasi azienda volesse informatizzare. Poi quando ha dato a Microsoft il controllo del sistema operativo del suo Personal Computer – una linea minore di prodotto, fuori dal sistema verticale integrato – ha perso il suo trono.

Oracle ha pensato di tornare sui passi di IBM. Ha usato una nuova tecnologia (il database) come grimaldello. Poi ha iniziato ad estendersi ed espandersi. E nel frattempo la sua nuova tecnologia è diventata comune quanto la lampadina.

Apple ha sempre pensato hardware e software come una cosa unica, indivisibile. Ed il frutto della sua integrazione verticale è oggi sotto gli occhi di tutti in una linea di prodotti sempre più diversificati, tutti accomunati dalle tecnologie touch e dal sistema integrato iOS/OS X/iTunes.

Microsoft – che aveva puntato tutto sul software e sulla creazione di una piattaforma (Windows) e di tutte le sue applicazioni principali (Office) – ha visto i suoi margini e la sua crescita ridursi. E sta facendo passi da gigante nell’hardware per arrivare all’integrazione verticale nel mercato consumer. Sta, di fatto, copiando Apple.

Tutti gli altri stanno copiando questo modello. Il controllo verticale è il primo passo verso lo sviluppo di monopoli come sa bene Uber. L’integrazione dell’esperienza sotto un unica marca è anche il manuale di Facebook e Google. Quest’ultima ha già anche parecchio hardware sul mercato. Facebook invece ha iniziato adesso a commercializzare l’Oculus Rift, il suo occhiale per la realtà virtuale, provando a saltare un ciclo e a proporsi come leader del prossimo mercato integrato verticalmente.

Bruce Sterling ha un nome per queste aziende verticalmente integrate, le chiama stacks, letteralmente pile o cataste.

I benefici di creare una altissima catasta sono enormi, ma con l’altezza aumenta anche il rischio che crolli rovinosamente.

Write a Comment

Comment

    Webmentions

  1. Italiamazon | matteoc.com

    […] Renzi e alla strategia di Bezos saremo il primo paese ad innestare l’interesse di una delle grandi aziende integrate verticalmente nei meccanismi di uno […]